SEM Scicli

Il periodo storico che stiamo attraversando non è sicuramente dei migliori. Senza ombra di dubbio è uno dei più cupi degli ultimi 50 anni. I media televisivi adorano dipingere situazioni tragiche per incrementare la loro audience e  questa battaglia a colpi di “share” tra le varie trasmissioni, ci sta portando in un circolo vizioso che non fa bene a nessuno. Da Nord a Sud si percepisce una soffocante cappa di pessimismo. In un periodo come questo trovare delle belle storie da raccontare è assai difficile. E ancora più difficile è trovarle in Sicilia.

La parola d’ordine del nostro blog è però “ottimismo”. Ottimismo nel futuro e consapevolezza delle proprie forze. Per noi essere ottimisti non vuol dire solamente essere sognatori ma anche conoscere i propri limiti e provare pian piano a superarli per tentare di costruire qualcosa che possa poi sbocciare in periodi più fecondi. Ci piace raccontare delle belle storie perché siamo fermamente convinti che il pessimismo non abbia mai fatto bene a nessuno. La bella storia che voglio raccontarvi oggi è quella del progetto SEM Scicli.

SEM Scicli
SEM Scicli

In un periodo in cui nessuno ci crede, in cui si è costretti ad andare altrove per trovare lavoro, tredici giovani della provincia iblea hanno invece deciso di ripartire dalla propria terra, mettendosi in prima linea a far conoscere una nuova Sicilia. Giovani con professionalità molto diverse tra loro che dopo anni di esperienze acquisite in giro per l’Italia e l’estero hanno deciso di ritornare in Sicilia e dedicarsi al progetto SEM Scicli.

SEM Scicli: modello di sviluppo turistico sostenibile

SEM Scicli
SEM Scicli

SEM sta per Spazi Espressivi Monumentali ed è un progetto di turismo sostenibile nato a Scicli uno dei più suggestivi siti UNESCO in Sicilia, ridisegna la gestione integrata dei monumenti, con strategie fieristiche sostenibili e contenuti culturali. Scicli è l’incontro di culture molteplici e identità differenti, un’esperienza emozionale complessa, uno scrigno di sensazioni, immerso nella luce e negli odori del Mediterraneo; ma è anche un patrimonio che rischia, troppo spesso, di essere abbandonato e ignorato dai circuiti turistici più rilevanti.

SEM apre i monumenti di Scicli, li abita e li rende fruibili per gli ospiti, per gli espositori e i viaggiatori; li organizza in una rete di servizi per il soggiorno, per il ristoro, per gli spostamenti interni e per gli eventi. SEM Scicli esalta l’identità della città, la tradizione agricola e gastronomica, la storia culturale e la vivacità artistica, con la semplice collaborazione territoriale, con le moderne strategie di comunicazione, con l’amore per la propria città.

Il team ha pensato per Scicli la Carta dei Sapori, raccogliendo i prodotti agricoli a km 0 e le antiche ricette della città, suddividendoli per specificità (gourmet, celiaci, vegani etc.) e ideando dei percorsi per viaggiatori alla ricerca dell’esperienza.

SEM Scicli
SEM Scicli

Ecco i ragazzi che vogliono dare una nuova luce a questa parte di Sicilia, fatta di volti, voci ed emozioni

Tutte facce giovani, simpatiche, fresche e motivate. Tutte persone con buone esperienze lavorative che hanno deciso di investire su un progetto locale, che hanno deciso di spendere la loro professionalità in un posto sperduto della Sicilia Orientale. Vi state chiedendo il perché ? Perché ci credono. E anche noi ci crediamo.

Il modello SEM Scicli verrà inaugurato con l’evento Rubino. Dall’1 al 3 novembre 2013, tra le 10.30 e le 18.00, i palazzi, le chiese, le piazze e le colline di Scicli, sito UNESCO, diventeranno un unico itinerario dedicato al vino e alla cultura. Quale opportunità migliore per visitare la città di Montalbano?

Vi aspettiamo a Scicli. Noi ci saremo per raccontarvi tutto quello che succede.

HASHTAG UFFICIALE dell’evento è #SEMrubino

Un grosso in bocca al lupo!! 

Terrone fino al midollo. Amante della cucina siciliana e del buon vino. Adora fotografare qualsiasi cosa e viaggiare in qualsiasi Paese. Sogna di fare il giro della Sicilia in Vespa. Prima o poi ce la farà!
Commenta il post usando il tuo profilo preferito
  • Facebook
  • Google Plus
  • Disqus