Ovviamente nemmeno in questo post vi dirò cosa visitare ad Ortigia. Ogni centimetro di quest’isoletta merita una visita. Quindi strappate le vostre mappe, riponete le guide negli zaini, prendete la reflex, attraversate uno dei ponti che collegano Ortigia a Siracusa e cominciate a vagare. Concedetevi tutto il tempo che vi serve e state tranquilli che, anche senza mappa, non vi perderete. Siete su un’isoletta; basta percorrere il lungomare per ritornare al punto di partenza.

Facciamo un po’ di chiarezza. Ortigia è un isolotto della Sicilia sudorientale, su cui sorge la parte più antica della città di Siracusa. Rappresenta il centro storico della città ed è collegata alla terraferma da tre ponti. La Storia dell’isola è molto interessante e l’impronta greca è ancora oggi presente in molti monumenti. In epoca greca Ortigia fu il centro politico e religioso della città. I Greci costruirono numerosi templi (in parte ancora visibili) quali ad esempio l’Artemision e l’Athenaion (l’attuale Duomo di Siracusa) e numerosi palazzi. Distrutta in parte dal terribile terremoto del 1693 venne ricostruita secondo i canoni del barocco. Questa commistione di stili, greco e barocco, rende l’isola unica. L’isola fu progressivamente abbandonata durante gli anni ’70 e ’80 e ciò provocò un incremento della criminalità e del degrado. Fortunatamente nell’ultimo decennio tutti i palazzi più importanti e le chiese più belle sono state sottoposte a restauro e l’isola è tornata a splendere. C’è ancora molto da fare ma la strada sembra spianata.

Cosa visitare ad Ortigia
Cosa visitare ad Ortigia: Tempio di Apollo

Dopo un po’ di Storia finalmente siamo pronti per il nostro viaggio fotografico. La prima cosa che vedrete appena attraversato il ponte principale (Ponte Umberto o Umbertino per i siracusani) sono le rovine del Tempio di Apollo. Io preferisco fotografarlo la sera perché il gioco di luci è veramente notevole. A pochi metri di distanza ritroviamo, in tutto il suo splendore, il mercato ittico di Siracusa. Se anche voi, come me, amate il pesce allora questo posto è il Paradiso. Pesce spada, tonno, scampi, gamberi, ricci, orate, spigole, polpi e tutto quello che desiderate lo trovate steso sui banconi, pronto per essere cucinato. Naturalmente bisogna andare di prima mattina per trovare la merce migliore, ma questa è una prerogativa di tutti i mercati. Come si suol dire in Sicilia: “a matinata fa a iurnata”.

Cosa visitare ad Ortigia
Cosa visitare ad Ortigia: mercato del pesce

Il lungomare di Ortigia è un continuo susseguirsi di palazzi antichi e chiese. Purtroppo le condizioni di molti palazzi non sono buone, ma sono sicuro che nei prossimi anni anche questa zona verrà riqualificata. In compenso il mare è abbastanza pulito e non è raro trovare qualcuno che faccia il bagno.

Cosa visitare ad Ortigia
Cosa visitare ad Ortigia: Lungomare
Cosa visitare ad Ortigia
Cosa visitare ad Ortigia: Chiesa dello Spirito Santo sul lungomare

Cosa visitare ad Ortigia?

Ogni centimetro merita il vostro tempo

Percorrendo tutto il lungomare si arriva al Castello Maniace. A difesa del porto naturale di Ortigia il comandante bizantino Giorgio Maniace fece costruire nel 1038 un forte, che venne poi trasformato in castello da Federico II di Svevia. Il mio consiglio è quello di salire in alto ed ammirare il panorama. Vedere Ortigia da questa visuale non ha prezzo.

Cosa visitare ad Ortigia
Cosa visitare ad Ortigia: Castello Maniace

Personalmente quello che più mi colpisce del Castello Maniace, oltre alla grandezza, è il colore della pietra. Guardate questa foto e capirete perché.

Cosa visitare ad Ortigia
Cosa visitare ad Ortigia: Vista dall’alto dal Castello Maniace

Una piacevole passeggiata di qualche minuto e arriverete a Piazza Duomo. Secondo me è uno dei posti più belli di tutta la Sicilia. Avete per caso visto il film “Malena” di Giuseppe Tornatore? La scena in cui la bella Monica Bellucci passeggia in maniera sensuale è stata girata proprio in questa piazza. Ci sono poche parole per descriverla: visitatela e capirete perché è così bella. Dopo anni non riesco ancora a decidere se è più bella di giorno o di notte.

Cosa visitare ad Ortigia
Cosa visitare ad Ortigia: Piazza Duomo
Cosa visitare ad Ortigia
Cosa visitare ad Ortigia: Piazza Duomo

 Cosa visitare ad Ortigia?

Sicuramente Piazza Duomo di notte: l’illuminazione è spettacolare

Cosa visitare ad Ortigia
Cosa visitare ad Ortigia: Piazza Duomo

Ortigia la notte si trasforma. Dimenticate la calma che avete incontrato durante il giorno perché qua si trovano i pub, i night, i ristoranti, le trattorie più “cool” di Siracusa. Come potete ben immaginare durante il weekend è difficile anche passeggiare ma troverete sicuramente vie solitarie e tranquille dove passare la serata senza troppo stress.

Cosa visitare ad Ortigia
Cosa visitare ad Ortigia: uno scorcio notturno dell’isola

Vi è venuta voglia di Ortigia?

Terrone fino al midollo. Amante della cucina siciliana e del buon vino. Adora fotografare qualsiasi cosa e viaggiare in qualsiasi Paese. Sogna di fare il giro della Sicilia in Vespa. Prima o poi ce la farà!
Commenta il post usando il tuo profilo preferito
  • Facebook
  • Google Plus
  • Disqus